Progetto

MEMORI-net

Network per la Riabilitazione Mentale e Motoria dell'Ictus


Con oltre 1 milione di nuovi casi all'anno, l'ictus rappresenta una delle cause più comuni di disabilità cognitiva e motoria nei paesi europei. L’ictus può colpire persone in età produttiva, e perciò ha un profondo impatto sul sistema sanitario, le famiglie e l'intera economia locale. Anche se l’ictus è una lesione vascolare acuta del cervello, può provocare disabilità in tutto il corpo che richiedono pratiche di riabilitazione multidisciplinari non tutte disponibili presso ciascun centro dell’area programma. La riabilitazione dell’ictus coinvolge quindi istituzioni diverse e richiede un forte coordinamento tra unita' cliniche e riabilitative specializzate. La gestione dei pazienti con ictus in zone transfrontaliere inoltre richiede tecnologie e strumenti atti a facilitare la comunicazione in italiano e sloveno, l'integrazione di minoranze linguistiche, e strategie per superare le limitazioni legali per il trasferimento delle informazioni mediche personali oltre confine. 

MEMORI-net è uno sforzo congiunto per migliorare le strategie di gestione della riabilitazione post-ictus e definire protocolli diagnostici e terapeutici comuni tra unita' italiane e slovene basati sulle conoscenze scientifiche più avanzate e le migliori pratiche internazionali. Con più di 4000 nuovi casi/anno nell’Area Programma, l'ictus rappresenta una delle più urgenti cause di disabilità intellettiva e motoria.

MEMORI-net mira alla creazione di una rete interregionale di eccellenza integrando Stroke Units e Centri universitari specializzati in diagnostica e tecnologie ICT, in associazione con Centri di riabilitazione, Terme ed Associazioni di pazienti con ictus presenti nell’area programma.

Mediante un forte programma di comunicazione e formazione di equipe mediche e di famiglie dei pazienti, MEMORI-net favorisce lo scambio reciproco di conoscenze e il miglioramento delle pratiche di riabilitazione offerte ai pazienti di Italia e Slovenia.